Tu di che rito sei?

Quasi tutti hanno le idee chiare su quale rito scegliere per il proprio matrimonio, ma capire in dettaglio quali siano le differenze potrebbe aiutare gli indecisi a scegliere o magari far cambiare opinione!

Qualunque sia la scelta, bisogna tenere sempre presente che anche i matrimoni con rito religioso (riconosciuto dalla legge italiana), producono effetti civili, quindi si diventa legamente marito e moglie anche per lo Stato. Fanno eccezione una minoranza di riti religiosi non legalmente riconosciuti o i cui officianti non siano anche autorizzati dallo Stato. In questo caso, dopo (o prima) il rito religioso, sarà necessario richiedere una convalida civile presso gli appositi uffici del proprio comune.

Rito del matrimonio in Chiesa
Celebrare il proprio matrimonio in chiesa è un'usanza profondamente radicata nella nostra tradizione, tanto che, ancora oggi, spezzarla rischia di innescare malumori di ogni genere anche nelle famiglie meno religiose.
Oltre ad una questione di fede è anche una questione d'immagine e lo dimostra il fatto che il mondo dello show business, se non in casi particolari, opta sempre per questo tipo di rito.
Effettivamente la cerimonia è molto più lunga e articolata di quella proposta dal rito civile. Le chiese, soprattutto quelle ubicate nei centri storici, anche dei più piccoli paesi, offrono un'atmosfera solenne e, allo stesso tempo, intima che le sale preposte dai comuni per il rito civile rarissimamente riescono a dare. Inoltre, il rito in chiesa è caratterizzato dall'esclusività, in quanto la chiesa scelta, per quel giorno sarà soltanto degli sposi, senza il rischio di avere altri sposi (e parenti!) in coda ad aspettare il proprio turno!

Rito del matrimonio in Comune
Dati alla mano, i matrimoni con rito civile sono in netta crescita. Questo è duvuto principalmente per tre motivi.
Il primo è relativo ad una questione di costi. In realtà anche un matrimonio civile in comune può avere costi elevatissimi, anche superiori a quello religioso, ma è un dato di fatto che sia un'opzione che consente di tenere più sotto controllo le spese. Si pensi solo al fatto che tantissime spose che scelgono il comune optano anche per abiti più di uso comune e di colori alternativi al bianco.
Il secondo motivo è culturale. Sono sempre più numerose le coppie che pensano che sia insensato prendere un sacramento per sola forma o per indossare un abito bianco con il velo.
Il terzo motivo è di carattere sociale. Molte coppie sono costrette a scegliere questo rito perché impossibilitate a sposarsi in chiesa (o in altro luogo religioso). E' il caso delle coppie di religione mista e soprattutto delle coppie in seconde nozze, un numero che sta diventando giorno dopo giorno sempre più alto.

Rito all'Americana
Il matrimonio civile, rispetto a quello religioso, ha il vantaggio di poter essere celebrato in qualsiasi luogo. Alla presenza di un Ufficiale di Stato Civile e di due testimoni ci si può anche sposare su una spiaggia, su una nave o su un aereo, l'importante è che ci si trovi sul territorio nazionale. Questa caratteristica sta innescando una nuova tendenza che vede moltissimi sposi celebrare il proprio matrimonio sullo stile americano. Si scielgono così location apposite che permettano di svolgere l'intero evento nello stesso posto, senza la necessità di far spostare i propri invitati. Questa formula ha numerosi vantaggi e, per certi versi, pone rimedio alle rinuncie imposte dalle fredde sale comunali!
In tal senso, si stanno anche moltiplicando le offerte da parte di location come resort e ville che propongono soluzioni simili, alcune delle quali anche con opzione matrimonio religioso, facendo leva su piccole cappelle private.

Questo sito utilizza cookies non profilanti e di terze parti per le proprie funzionalità. Proseguendo la navigazione (anche senza chiudere questo banner) dichiari di essere informato e acconsenti all'uso dei cookies.